Recensione di FreeAgent – Aggiornato 2020

Recensione di FreeAgent

FreeAgent è un ottimo strumento per i liberi professionisti con sede nel Regno Unito che devono tenere traccia del proprio tempo. Se non ti trovi in ​​questa parentesi piuttosto specifica, potresti voler cercare altrove. Detto questo, è un servizio robusto e compatto che si rivolge bene al suo pubblico specifico. Leggi la nostra recensione completa su FreeAgent per scoprire cosa ci è piaciuto e cosa non ci è piaciuto.


Best-contabili-Software-recensioni

FreeAgent è una piattaforma di contabilità basata su cloud sviluppata nel Regno Unito che ti consente di gestire le esigenze finanziarie della tua piccola impresa da qualsiasi luogo.

La gamma di funzionalità di FreeAgent potrebbe sembrare sufficiente per ogni tipo di piccola impresa. Tuttavia, il suo tracker di inventario è quasi inutilizzabile e, sebbene il suo project manager sia buono, il time tracker è difficile da usare.

Inoltre, non ha un processore di pagamento dedicato, come fa QuickBooks Online, ma puoi integrarti con Stripe per accettare pagamenti con carta di credito.

La funzione di fatturazione è buona, ma è necessario scorrere due pagine per creare una fattura, che renderà la fatturazione in batch un incubo. Anche la funzione di reporting funziona bene, ma usarla per il processo decisionale è difficile a causa della mancanza di opzioni e filtri di personalizzazione.

Se hai una piccola impresa basata su progetti, prova la versione di prova gratuita di 30 giorni o leggi la nostra recensione di FreeAgent prima di utilizzarla. Tuttavia, potresti trovare deludente il software di contabilità quando lo confronti con altre piattaforme, soprattutto se la tua attività è al di fuori del Regno Unito. Leggi il nostro miglior articolo sul software di contabilità per trovare una corrispondenza migliore per la tua piccola impresa.

Punti di forza & Punti di debolezza

Alternative a FreeAgent

Caratteristiche

A prima vista, FreeAgent sembra avere funzionalità in grado di soddisfare ogni piccola impresa. Tuttavia, la sua funzione di inventario non è utile come quella che puoi trovare con altre piattaforme di contabilità, come Zoho Books o Sage. Il project manager e il tracker del tempo sono utilizzabili, ma FreshBooks offre un’esperienza complessivamente migliore.

Inventario

La funzione di inventario di FreeAgent è nascosta nella pagina “Impostazioni”, a cui puoi accedere facendo clic sul tuo nome nell’angolo in alto a destra della pagina e selezionando “Impostazioni”. Una volta arrivato alla pagina delle impostazioni, fai clic sul “listino prezzi & link “situato sotto il” email, fatture & stime “.

La scheda “stock” consente di tenere traccia della quantità di stock. Per attivare la funzione, seleziona “magazzino” come unità dell’articolo della fattura quando crei una nuova fattura. Il “listino prezzi” è utile se fatturi spesso gli stessi articoli perché viene utilizzato per compilare automaticamente i dettagli degli articoli durante la fatturazione.

freeagent_stock

La funzione di inventario di FreeAgent richiede molto più sforzo rispetto ad altre piattaforme. È anche difficile accedervi perché non è incluso nella barra di navigazione. Non puoi aggiungere la quantità di scorte tra le tue fatture e non ha un punto di riordino, che altre piattaforme di solito hanno, come Sage e Zoho Books. Leggi la nostra recensione di Zoho Books e la recensione di Sage per saperne di più.

Gestione di progetto

Puoi trovare le funzionalità di gestione del progetto nella categoria “lavoro” nella barra di navigazione. Fare clic su “progetti” se si desidera gestire i progetti o fare clic su “monitoraggio del tempo” se si desidera visualizzare la scheda attività o registrare le ore.

Per creare un progetto, fai clic sul pulsante “Aggiungi nuovo progetto” nell’angolo in alto a destra della pagina “Progetti”. In questo modo verrai indirizzato alla pagina del “nuovo progetto”, dove potrai inserire i dettagli del tuo progetto, come cliente, nome del progetto e budget.

freeagent_newproject

La pagina “progetti” offre una rapida panoramica dello stato dei tuoi progetti. Facendo clic sul nome del progetto, vedrai i dettagli del progetto separati in schede, tra cui fatture, tempo e un rapporto profitti e perdite. Per aggiungere qualcosa a un progetto, puoi utilizzare il pulsante “aggiungi nuovo” nell’angolo in alto a destra della pagina del progetto.

freeagent_projectdetails

Nella pagina “monitoraggio del tempo”, vedrai una tabella del tempo registrato. Puoi anche aggiungere una nuova voce temporale in questa pagina, sia avviando un timer usando il pulsante “avvia timer” o compilando il modulo nella parte superiore della pagina e facendo clic su “aggiungi timelip”.

freeagent_timetracking

Puoi anche registrare il tuo orario settimanale facendo clic sul pulsante “aggiungi scheda attività settimanale” nell’angolo in alto a destra della pagina. Il tempo registrato dovrà essere per la stessa attività, quindi se lavori su più attività entro una settimana, devi aggiungerle separatamente.

freeagent_weeklytime

Per avviare un timer, devi andare alla pagina “monitoraggio del tempo”, che potrebbe diventare fastidioso. Confrontando FreeAgent con altri software di contabilità, il time tracker di FreshBooks e la funzionalità di gestione dei progetti offrono un’esperienza complessivamente migliore. Se hai bisogno di un tracker temporale migliore, leggi la nostra recensione di FreshBooks per saperne di più.

integrazioni

Puoi integrare FreeAgent con piattaforme di terze parti facendo clic sul tuo nome nell’angolo in alto a destra della barra di navigazione e selezionando “connessioni”. Puoi anche connettere il tuo account Stripe per accettare pagamenti con carta di credito attraverso la pagina “connessioni”.

freeagent_connections

Puoi anche usare FreeAgent per connetterti a un conto bancario accedendo alla pagina “banking” o alla pagina “connessioni”. Una volta connesso, FreeAgent importerà automaticamente i tuoi feed bancari, così potrai gestire le tue transazioni da FreeAgent. La ricezione di feed bancari automatici dal tuo conto bancario semplifica la riconciliazione delle tue transazioni.

FreeAgent è sviluppato nel Regno Unito, quindi alcune funzionalità non sono ancora disponibili negli Stati Uniti o nella versione globale, inclusa la funzione di gestione stipendi. Se hai bisogno di una funzione di gestione stipendi, insieme a tutte le altre funzionalità disponibili con FreeAgent, ti consigliamo di leggere la nostra recensione di QuickBooks Online.

Prezzi

FreeAgent offre un prezzo per gli utenti con sede negli Stati Uniti, che costa $ 24 al mese. Questo è piuttosto costoso, soprattutto se stai appena avviando la tua piccola impresa. Inoltre, per $ 24 al mese, è possibile utilizzare un software di contabilità migliore.

Per $ 25 al mese, il piano Plus di FreshBooks ha un eccellente project manager e time tracker che è molto più facile da usare rispetto a FreeAgent. La funzione di fatturazione di FreshBooks offre anche una migliore esperienza complessiva perché è possibile aggiungere commissioni di pagamento in ritardo e fatture di ritenzione.

Tuttavia, FreshBooks ha un costo mensile di $ 10 per ogni utente aggiuntivo, mentre FreeAgent ti consente di aggiungere utenti gratuitamente. FreshBooks non ha anche una funzione di “fatture” che ti aiuti a tenere traccia dei tuoi prossimi pagamenti, a differenza di FreeAgent.

Un altro piano con un prezzo simile è il piano Essentials di QuickBooks Online, che costa $ 20 al mese. QuickBooks Online ha uno strumento di reportistica migliore rispetto a FreeAgent grazie ai suoi filtri e opzioni di personalizzazione.

La funzione di fatturazione di QuickBooks Online è anche più avanzata rispetto a FreeAgent e, a un costo aggiuntivo, puoi presentare le tue tasse dalla sua piattaforma. Tuttavia, questo piano non ti fornirà un inventario o un project manager, che sono disponibili in FreeAgent. QuickBooks Online limita anche il numero di utenti che puoi avere fino a tre su questo piano.

Facilita di utilizzo

FreeAgent non è il miglior software se la facilità d’uso è importante per te. Sebbene sia presente un pulsante di aggiunta rapida, è disponibile solo nella pagina “panoramica”. Ci vuole un po ‘di tempo per abituarsi al suo insolito layout se si sta trasferendo da altri software di contabilità e ci sono alcune funzioni che sono difficili da usare.

Iscriversi alla prova gratuita di 30 giorni di FreeAgent è facile. Ci sono cinque finestre che devi compilare, inclusi i dettagli di accesso e le informazioni commerciali, come l’opzione IVA e il nome commerciale.

La prima cosa che vedi quando accedi è la pagina “panoramica”, in cui i tuoi dati finanziari sono messi in grafici, in modo da poter cogliere la tua situazione a colpo d’occhio. C’è anche un pulsante “collegamenti rapidi” nell’angolo in alto a destra della pagina “panoramica”, che consente di creare nuove voci, tra cui fatture, fatture e contatti.

freeagent_overview

Puoi trovare la barra di navigazione di FreeAgent nella parte superiore della finestra. È impostato in modo diverso rispetto ad altre piattaforme, quindi se stai trasferendo da un’altra piattaforma potresti avere difficoltà a trovare alcune delle sue funzionalità.

L’inventario si trova nella pagina “impostazioni”. Le pagine “progetti”, “scorciatoie”, “stima”, “fatturazione” e “fatture ricorrenti” si trovano nella categoria “lavoro” sulla barra di navigazione.

fatturazione

Puoi trovare la pagina “fatturazione” nella categoria “lavoro” nella barra di navigazione. In questa pagina vengono visualizzate tutte le fatture e i relativi dettagli, ad esempio “importo dovuto” e “stato”. Facendo clic sul nome della fattura si apre la fattura e consente di registrare un pagamento.

freeagent_invoicing

Generazione di una fattura

Esistono due modi per creare manualmente una fattura: tramite il pulsante “collegamenti rapidi” nella pagina “Panoramica” o il pulsante “Aggiungi nuovo” nella pagina “Fatturazione”.

La prima pagina “nuova fattura” include le impostazioni della fattura, come contatto, progetto e data della fattura. Puoi attivare i promemoria via e-mail selezionando le caselle di controllo nella sezione “dettagli fattura”. Si noti che è necessario personalizzare le e-mail attraverso le impostazioni prima di poter attivare i promemoria e-mail.

Nella seconda pagina “nuova fattura”, è possibile aggiungere articoli alla fattura facendo clic sul pulsante “aggiungi articolo fattura”. Nella finestra “Aggiungi articolo fattura”, puoi scegliere un articolo dal tuo listino prezzi facendo clic su “compilazione automatica dal tuo listino prezzi” o aggiungere un nuovo articolo attraverso il modulo nella finestra che include prezzo, descrizione e IVA.

freeagent_invoiceitem

Per attivare il monitoraggio dell’inventario, cambia l’unità nella casella “quantità” in “magazzino”. Puoi anche aggiungere una voce al tuo listino prezzi selezionando la casella di controllo “aggiungi questo al tuo listino prezzi”. In questo modo, se è necessario aggiungere la stessa voce di fattura, è possibile farlo rapidamente tramite il pulsante “riempimento automatico dal listino prezzi”.

Sebbene questo tipo di impostazione renda le impostazioni più dettagliate, non è l’ideale se è necessario generare più fatture contemporaneamente.

Fatture ricorrenti

Puoi ripetere una fattura attraverso la pagina “fatturazione”. Apri la fattura facendo clic sul numero di riferimento, fai clic sul pulsante “Aggiungi nuovo”, quindi seleziona “Profilo fattura ricorrente”. In alternativa, vai alla pagina “fatture ricorrenti”, che puoi trovare nella categoria “lavoro” nella barra di navigazione e fai clic sul pulsante “aggiungi profilo ricorrente”.

Entrambi i pulsanti ti porteranno a una pagina simile alla prima pagina “nuova fattura” in cui è possibile regolare le impostazioni della fattura. È possibile regolare la frequenza e la data di inizio della fattura ripetuta tramite il modulo nella sezione “dettagli della fattura”.

freeagent_recurring

Esistono altri modi per aggiungere una nuova fattura. Se si utilizzano le stime, è possibile convertirle in una fattura in un clic aprendo la stima attraverso la pagina “stime” e selezionando il collegamento “Converti in fattura”.

Un altro modo per creare una fattura è attraverso la pagina del tuo progetto. Fai clic su “aggiungi nuovo” e seleziona “fattura” per creare automaticamente una fattura per gli articoli non fatturati.

Spese

Esistono due tipi di spese in FreeAgent: “fatture” e “spese”. Entrambe le funzioni sono elencate nella barra di navigazione, quindi puoi trovare rapidamente le loro pagine.

Fatture

Puoi creare una nuova fattura attraverso la pagina “panoramica” facendo clic sul pulsante “Collegamenti rapidi” e selezionando “Nuova fattura”. In alternativa, puoi andare alla pagina “fatture” attraverso la barra di navigazione e fare clic sul pulsante “Aggiungi nuova fattura”.

freeagent_newbill

A differenza delle fatture, non è necessario aggiungere elementi alle fatture, quindi c’è solo una pagina da riempire. Nella pagina “aggiungi una nuova fattura”, puoi inserire i dettagli della tua fattura, assegnarla a un progetto – e renderlo fatturabile – o renderlo una fattura ricorrente. Se necessario, è anche possibile aggiungere un allegato alla fattura, ad esempio un elenco di articoli.

Per registrare un pagamento, vai alla pagina “fatture”, apri la fattura facendo clic sul numero di riferimento, quindi fai clic sul pulsante “aggiungi un pagamento manuale”.

FreeAgent non ti consente di aggiungere articoli alle tue fatture, quindi non c’è modo di registrare automaticamente il tuo acquisto di azioni. Devi regolare la quantità di scorte tramite il “listino prezzi & stock “. Ciò rende FreeAgent una scelta sbagliata per le piccole aziende che necessitano di tracciamento dell’inventario.

Spese

Simile alle fatture, è possibile aggiungere una spesa sia attraverso la pagina “spese”, che è possibile trovare nella barra di navigazione, sia attraverso la pagina “panoramica”, facendo clic sul pulsante “collegamenti rapidi”.

Il modulo nella pagina “nuova spesa” è quasi identico a quello nella pagina “nuova fattura”, con l’unica differenza che puoi scegliere un tipo di spese, un pagamento o un rimborso.

Inoltre, se si desidera caricare una ricevuta, è necessario inserire i dettagli manualmente. La lettura automatica delle informazioni da una ricevuta è diventata una caratteristica comune tra le altre piattaforme contabili, anche una piattaforma gratuita come Wave. Leggi la nostra recensione Wave per saperne di più.

Rapporti commerciali

I modelli di rapporto di FreeAgent si trovano nella pagina “rapporti”, situata nella categoria “contabilità” nella barra di navigazione. FreeAgent non ha molti modelli di report e ci sono solo tre categorie di report: “alto livello”, “suddivisione” e “dettagliato”.

Esistono due rapporti di invecchiamento: “debitori anziani” e “creditori anziani”. Il rapporto “debitori anziani” ti fornisce un elenco dei tuoi clienti e delle loro fatture in sospeso, insieme a quando le fatture erano dovute. Allo stesso modo, il rapporto “creditori anziani” elenca i fornitori e le fatture in sospeso, oltre alla scadenza.

freeagent_aged

Il rapporto “vendite cliente” mostra le vendite, organizzate per mese o anno, per ciascun cliente. Il rapporto “categorie di spesa” mostra i tuoi acquisti per tutte le tue categorie contabili, che possono anche essere organizzate mensilmente o annualmente.

freeagent_sales

Il rapporto “Mostra transazioni” ti fornisce un elenco delle tue transazioni, filtrate per anno contabile e conto. Il rapporto “bilancio di verifica” fornisce un elenco del saldo totale per ciascuna categoria contabile.

freeagent_trialbalance

La maggior parte dei rapporti ti consente di personalizzare l’intervallo di date, ma non c’è nient’altro che puoi personalizzare. Puoi esportare i tuoi rapporti in un file CSV o PDF tramite il pulsante “esporta rapporto” nell’angolo in alto a destra della pagina del rapporto.

Bilancio d’esercizio

FreeAgent offre due rapporti finanziari: “profitto & perdita “e” bilancio “. Esistono tre tipi di “profitto & perdite ”: mensili, annuali e comparative. Il rapporto comparativo è limitato per i rapporti annuali, quindi non puoi utilizzare il rapporto comparativo a meno che tu non abbia più di due anni di dati in FreeAgent.

freeagent_profitloss

Il “bilancio” ha un formato fisso con quattro categorie: “attività di capitale”, “attività correnti”, “passività correnti” e “patrimonio netto del proprietario”. Puoi personalizzare la data di questo rapporto, ma non puoi confrontare ogni periodo, come puoi fare nel “profitto & perdita “.

Proprio come i rapporti commerciali, non ci sono molte opzioni di personalizzazione per i rendiconti finanziari di FreeAgent. Puoi personalizzare la maggior parte del periodo ma non ci sono opzioni di filtro disponibili.

Supporto

Per accedere all’assistenza clienti di FreeAgent, puoi fare clic sul pulsante “Guida” nell’angolo in basso a destra di ogni pagina. Questo ti collegherà a un chatbot, che ti aiuterà a cercare articoli nella knowledge base di FreeAgent.

freeagent_help

Se non hai trovato quello che cercavi, puoi metterti in contatto con un rappresentante dell’assistenza clienti via e-mail facendo clic sul pulsante “mettiti in contatto” nella finestra della chat. Il team di supporto di FreeAgent ti contatterà via e-mail quando avrà una risposta alla tua domanda.

Puoi anche raggiungere la knowledge base di FreeAgent facendo clic sul link “knowledge base” a piè di pagina di ogni pagina. La knowledge base è piena di articoli che possono aiutare se rimani bloccato durante l’utilizzo del software.

Tramite la knowledge base, puoi anche prenotare una chiamata di 20 minuti al team di assistenza clienti di FreeAgent. Oltre agli articoli, FreeAgent offre anche tutorial video, webinar e post di blog attraverso la sua base di conoscenza.

Il verdetto

FreeAgent è un’ottima opzione per le piccole imprese con sede nel Regno Unito, ma è molto più limitata se ci si trova altrove perché la versione americana e la versione globale non offrono una funzione di gestione stipendi. 

C’è un solo prezzo per la versione americana, che può essere ingiusto, specialmente per le piccole imprese che stanno appena iniziando.

FreeAgent ha una gamma soddisfacente di funzionalità, ma non sono buone come quelle offerte dai suoi concorrenti. La funzione di inventario presenta molti difetti rispetto ad altre piattaforme di contabilità, come QuickBooks Online o Sage. Il suo project manager è buono, ma non è efficiente come il manager con FreshBooks.

È necessario compilare due pagine per creare una fattura, quindi la fatturazione in batch sarà difficile. La maggior parte dei modelli di report non sono utili. Non ci sono opzioni di filtro, che solitamente hanno altri software di contabilità, e la personalizzazione è molto limitata.

Se la tua piccola impresa ha sede negli Stati Uniti, sarà difficile ottenere assistenza dall’assistenza clienti di FreeAgent perché ha sede nel Regno Unito ed è disponibile solo in determinati periodi.

Considerando le funzionalità che ricevi, FreeAgent sarà adatto per i liberi professionisti o le piccole imprese basate su progetti nel Regno Unito. Tuttavia, se non rientri in questa categoria ristretta, altre piattaforme sono migliori di FreeAgent.

Se ti piace quello che senti finora, prova la versione di prova gratuita di 30 giorni di FreeAgent per vedere se è la migliore piattaforma di contabilità per te. Hai già provato FreeAgent? Dicci cosa ne pensi nei commenti. Grazie per aver letto questa recensione di FreeAgent.

Kim Martin
Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me