OneDrive for Business Review – Aggiornato 2020

OneDrive for Business Review

OneDrive for Business è un’opzione EFSS valida e conveniente per le PMI che desiderano l’integrazione completa di Office Online ma non vogliono pagare troppo. Dai un’occhiata alla nostra recensione completa su OneDrive Business per tutti i dettagli.


Il miglior EFSS

Microsoft produce software popolare da decenni, incluso software di produttività per proprietari di aziende. Questa tendenza è continuata e con il suo servizio OneDrive for Business, Microsoft ha deciso di prendere un pezzo del mercato cloud rivolto agli utenti business. In questa recensione di OneDrive for Business, analizzeremo e ti diremo perché è uno dei migliori provider EFSS.

OneDrive for Business, come la versione consumer (di cui puoi leggere nella nostra recensione OneDrive), viene integrato con Office Online, il che lo rende uno dei migliori servizi per migliorare la collaborazione online. Inoltre, è incredibilmente conveniente, che negli ultimi anni è stata una tendenza apprezzata nel software di produttività Microsoft. 

Ci sono molti inconvenienti, però. Manca il supporto e-mail, i rapporti non funzionano correttamente, la ricerca nel client Web è errata e il client desktop non funziona su Linux. Inoltre, non esiste alcuna sincronizzazione a livello di blocco, ma questa è la tendenza con gli strumenti EFSS.

Resta con noi per saperne di più sugli aspetti positivi e negativi, che ti aiuteranno a decidere se è lo strumento di archiviazione cloud più adatto alle tue esigenze aziendali.

Punti di forza & Punti di debolezza

Alternative per OneDrive for Business

Prezzi

OneDrive for Business offre sette piani tra cui scegliere, quindi non soffrirai della scarsa flessibilità dei piani. Detto questo, trovare il piano giusto potrebbe essere difficile perché Microsoft ha set di prezzi separati per i piani OneDrive for Business e Office 365 Business.

La pagina OneDrive for Business mostra un piano chiamato Office 365 Business Premium, che costa $ 150 all’anno e fornisce Office 365. Tuttavia, esiste un piano aziendale leggermente più economico, Office 365 ProPlus, che include Office 365 ma non include la posta elettronica di classe business hosting, Exchange, SharePoint, Microsoft Teams e Yammer.

Prezzi di OneDrive for Business

OneDrive for Business Plan One e Two richiedono il pagamento annuale. Il primo costa $ 60 all’anno e ti offre 1 TB di spazio di archiviazione per utente. Inoltre, ti consente anche di caricare file di dimensioni fino a 15 GB, nonché di creare e modificare documenti Word, PowerPoint, Excel e OneNote utilizzando Office Online.

Il secondo piano costa $ 120 all’anno e offre tutti i vantaggi del primo piano, insieme alla prevenzione avanzata della perdita di dati e allo spazio di archiviazione illimitato. 

Il piano di Office 365 Business Premium ti offre 1 TB per utente, ma include tutto dai piani precedenti e aggiunge Office 365 e altre applicazioni Microsoft, come Exchange, SharePoint, Teams e Yammer. 

Inoltre, ti offre hosting di posta elettronica di classe business, versioni desktop di applicazioni per ufficio, un supporto di licenza per un massimo di cinque computer, cinque telefoni e cinque tablet per licenza e riunioni illimitate di videoconferenza HD per un massimo di 250 persone. Inoltre, puoi avere fino a 300 utenti. Sono $ 15,00 al mese per utente o $ 150 se scegli di pagare con un anno di anticipo.

Se hai solo bisogno di Office 365, senza app aggiuntive e hosting di posta elettronica aziendale, puoi risparmiare un po ‘iscrivendoti al piano Office 365 ProPlus per $ 144 all’anno per utente. Fornisce inoltre 1 TB di spazio di archiviazione EFSS OneDrive per utente e puoi avere un numero illimitato di utenti (come tutti i seguenti piani). 

Tuttavia, se non hai bisogno di Office 365 ma hai bisogno di app, come Teams e Yammer e hosting di posta elettronica con un indirizzo email personalizzato, puoi scegliere il piano Office 365 E1, che costa $ 86 all’anno per utente. Tale piano offre anche 1 TB di spazio di archiviazione EFSS OneDrive per utente e fino a 50 GB di spazio nella cassetta postale.

Il piano E3 di Office 365 combina ciò che entrambi i piani precedenti forniscono, aumenta lo spazio delle cassette postali a 100 GB e fornisce versioni desktop delle applicazioni di Office. Offre anche eDiscovery, che aiuta a fornire informazioni utilizzate per cause legali e offre la possibilità di definire classificazioni manuali e politiche di conservazione e cancellazione manuali.

L’ultimo piano, Office 365 E5, aggiunge funzionalità avanzate di sicurezza, analisi e voce alle funzionalità del piano precedente. 

Include anche la sicurezza dell’app cloud di Office 365; audioconferenza; classificazione automatica, importazione intelligente e altro con Advanced Data Governance; e avanzate analisi personali e organizzative con MyAnalytics. Tutto ciò ti riporterà a $ 420 all’anno per utente.

OneDrive per la limitazione aziendale

Lo spazio di archiviazione illimitato su qualsiasi piano richiede che tu abbia cinque o più utenti. In caso contrario, il valore predefinito è 1 TB per utente. Se hai cinque o più utenti, inizialmente ottieni 1 TB per utente, ma gli amministratori possono aumentarlo a 5 TB per utente. 

Dopo averlo utilizzato, è necessario richiedere ulteriore spazio di archiviazione contattando il supporto Microsoft. È possibile ottenere fino a 25 TB per utente di spazio di archiviazione per OneDrive for Business. Oltre a ciò, è possibile ottenere 25 TB di spazio di archiviazione aggiuntivo tramite i siti del team di SharePoint per i singoli utenti. Questo non è un vero spazio di archiviazione illimitato, ma almeno Microsoft è in anticipo.

OneDrive for Business è generalmente più economico della maggior parte della concorrenza e i suoi utenti ottengono il proprio spazio di archiviazione separato. È enorme, considerando che con molti altri servizi, incluso Dropbox, gli utenti condividono lo spazio. Detto questo, i piani più costosi includono Office 365, quindi il loro valore dipenderà da quanto è necessario il pacchetto di app di Office.

L’esperienza utente

Anche se OneDrive è un servizio Microsoft, è disponibile per Windows e macOS, che consente ai tuoi dipendenti di utilizzare un dispositivo che preferiscono. Non sorprende, tuttavia, che non supporti Linux.

-Sync-cartella Microsoft Onedrive-for-business

Dopo aver installato il client desktop, OneDrive crea una cartella di sincronizzazione speciale. I file inseriti in questa cartella verranno archiviati sia sul disco rigido che nel cloud. Ciò ti consente di sincronizzare i file quasi in tempo reale su tutti i dispositivi, indipendentemente dal fatto che appartengano a te o ai tuoi compagni di squadra. Parleremo di più sulla sincronizzazione in una sezione di seguito.

Microsoft Onedrive-for-business-tray-icon

Oltre alla cartella di sincronizzazione, il client desktop è costituito da un’icona nella barra delle applicazioni. Quando fai clic su questa icona, sopra di essa apparirà una finestra attraente e chiara. La finestra mostra i tuoi file recenti e ti consente di accedere alle impostazioni, aprire la cartella di sincronizzazione e avviare il client Web.

Microsoft Onedrive-for-business web-client

Web client OneDrive for Business

Il client Web OneDrive è intuitivo e divertente perché c’è molto spazio negativo e la combinazione di colori rende facile individuare ciò di cui hai bisogno. 

Il menu a sinistra ti consente di navigare attraverso l’app, mentre la barra di ricerca sopra di essa ti aiuta a trovare rapidamente i dati di cui hai bisogno. Cioè, se ha funzionato correttamente. Per noi, la ricerca non ha mostrato risultati durante le prime ore di utilizzo.

Sopra la ricerca, puoi accedere alla tua libreria di app Microsoft. Il riquadro centrale mostra i tuoi file in una vista elenco. Puoi scegliere di ordinare i file in modo diverso o mostrarli in viste “compatte” o “griglia”.

C’è anche un link sotto il menu di navigazione chiamato “OneDrive admin”, che ti consente di accedere a gestione degli utenti, fatturazione, supporto e opzioni simili.

Se è necessario eseguire azioni su file o cartelle, è possibile fare clic con il pulsante destro del mouse, passare con il mouse su di essi e fare clic sui tre punti visualizzati, oppure selezionare un file o una cartella e utilizzare le azioni sopra il riquadro centrale. Ci piace questo approccio versatile all’esecuzione di azioni. Inoltre, l’angolo in alto a destra ti consente di accedere alle impostazioni e gestire il tuo account.

Microsoft Onedrive-for-business-mobile-client

OneDrive for Business Apps

L’esperienza mobile è piacevole come l’esperienza web e il client mobile è ancora più facile da usare. Il client mostra i tuoi file per impostazione predefinita e devi solo toccare il pulsante “più” per caricare file, scansionare un documento, scattare e aggiungere una foto e creare una cartella, un documento Word o PowerPoint. Puoi navigare nell’app usando la barra in basso.

Gestione utenti

Prima di poter utilizzare OneDrive per collaborare con altri, è necessario aggiungere utenti dall’interfaccia di amministrazione di OneDrive.

Microsoft Onedrive-for-business-admin-console

Il centro di amministrazione ti fornisce schede di interfaccia che puoi ordinare e gestire in base alle tue preferenze. Puoi spostare o eliminare le carte esistenti o aggiungerne di nuove. L’intero set di carte è il seguente:

  • Software Office 365: consente di installare app di Office 365
  • Fatturazione: mostra i dati di fatturazione
  • Formazione e guide: ti aiuta a saperne di più sull’uso di OneDrive for Business
  • Gestione utenti: consente di ripristinare le password degli utenti, nonché di aggiungere, modificare e rimuovere account
  • Accesso basato sui ruoli per l’amministratore: consente di assegnare ruoli di amministratore specializzati agli utenti
  • Integrità del servizio: monitora l’integrità dei servizi di Office 365
  • Rapporti utente attivi di Office 365: mostra quanti utenti hanno utilizzato almeno un’applicazione di Office
  • Directory attiva di Azure: fornisce l’accesso alle attività di Azure comuni
  • Domini: gestisce i tuoi domini e monitora il loro stato

La scheda “Accesso basato sui ruoli per amministratore” consente di assegnare tre ruoli di amministratore specializzati:

  • Amministratore account utente: può creare e gestire utenti e gruppi, modificare le password degli utenti, monitorare il servizio OneDrive e gestire i ticket di supporto
  • Amministratore della sicurezza: ha pieno accesso per gestire la configurazione dei servizi relativi alla sicurezza, inclusa la protezione delle identità e delle informazioni
  • Amministratore del servizio Exchange: ottiene pieno accesso a Exchange Online e può gestire i destinatari, il flusso di posta, la conformità dei messaggi e la protezione della posta, come anti-spam e malware.

    Microsoft Onedrive-for-business-user-gestione

    Puoi assegnare altri ruoli selezionando un utente attivo nella vista “Gestione utenti” e facendo clic su “Gestisci ruoli”. La barra laterale che si apre sulla destra mostra i molti ruoli che puoi scegliere, tra cui amministratore globale, amministratore del servizio e lettore globale.

    Microsoft Onedrive-for-business-ruoli

    La stessa vista ti consente di aggiungere nuovi utenti, il che è semplice. Devi inserire le informazioni di base di un utente, scegliere se autorizzare o meno l’utente, assegnare un ruolo e finire.

    Se autorizzi un utente, ti verrà addebitata la tariffa di abbonamento mensile o annuale. Gli utenti senza licenza possono accedere solo ai contenuti e non ottenere 1 TB di spazio di archiviazione personale nel cloud. Per semplificare la gestione degli utenti e dei loro ruoli, OneDrive consente di creare gruppi e assegnare loro utenti.

    Microsoft Onedrive-for-business-gruppi

    I report sono un altro aspetto importante della gestione degli utenti. OneDrive fornisce report sull’utilizzo, nonché report sulla sicurezza e sulla conformità. Tuttavia, non abbiamo visto alcuna informazione per i nostri file OneDrive, anche se abbiamo caricato file e generato un link di condivisione.

    Microsoft Onedrive-for-business-reports

Cartella & Condivisione di file

È possibile utilizzare OneDrive for Business per condividere contenuti con collaboratori interni o esterni tramite e-mail o generando un collegamento che punta alla cartella o al file che si desidera condividere.

Microsoft Onedrive-for-business generate-Link

Le opzioni di sicurezza per la condivisione consentono di impostare la scadenza dei collegamenti dopo un determinato numero di giorni, limitare l’accesso ai singoli individui e impostare le password di accesso. Puoi anche disabilitare la modifica e limitare il collegamento in modo che funzioni solo con un gruppo specifico. Ciò può includere chiunque abbia il link, le persone nella tua organizzazione, le persone con accesso esistente o persone specifiche.

Microsoft Onedrive-for-business-link-sicurezza

C’è anche una vista di “condivisione” separata, che mostra tutti i contenuti che hai condiviso e ciò che altri hanno condiviso con te.

Sync

La sincronizzazione dei dispositivi, o sincronizzazione, è il meccanismo essenziale di un servizio di archiviazione cloud, che aiuta a guidare la collaborazione online. La sincronizzazione consente a te e ai tuoi compagni di squadra di accedere agli stessi dati da vari dispositivi e di visualizzare le modifiche reciproche in tempo quasi reale. Ciò elimina la necessità di inviare file tramite e-mail o trasferirli tramite chiavette USB o altro hardware. 

Come abbiamo già accennato, il meccanismo comune che la sincronizzazione ruota attorno è una cartella speciale che copia il contenuto dal cloud sul disco rigido e viceversa. In tutti gli altri aspetti, questa cartella è proprio come qualsiasi altra cartella del file system.

-Sync-cartella Microsoft Onedrive-for-business

OneDrive per la sincronizzazione aziendale

Le velocità di sincronizzazione di OneDrive per i caricamenti e i download di file iniziali sono simili a quelle che vediamo con altri servizi. Abbiamo sincronizzato la nostra cartella di test zippata da 1 GB in solo un minuto in più di quanto ci aspettassimo, considerando la nostra velocità di upload. Dove il servizio a volte vacilla è quando si apportano modifiche a quei file.

Il modo migliore per gestire le modifiche ai file è utilizzare una funzione chiamata “sincronizzazione a livello di blocco”, nota anche come “sincronizzazione differenziale”. Con la sincronizzazione a livello di blocco in gioco, il client desktop sincronizzerà solo parti del file che cambiano, anziché l’intero file. I risultati sono velocità di sincronizzazione molto più elevate e riduzione della larghezza di banda.

Attualmente, OneDrive utilizza solo la sincronizzazione a livello di blocco per i file di Microsoft Office. Va ancora bene, considerando che molti servizi EFSS non utilizzano affatto la sincronizzazione a livello di blocco. Microsoft punta a migliorarlo perché, secondo un post del blog di Microsoft, la sincronizzazione a livello di blocco verrà rilasciata nel primo trimestre 2020. 

Se non vuoi aspettare, Dropbox Business è un buon servizio che attualmente offre una sincronizzazione a livello di blocco. Puoi leggere ulteriori informazioni su Dropbox Business nella nostra recensione di Dropbox Business.

In questo momento, tuttavia, OneDrive ha una funzione di sincronizzazione ordinata che la maggior parte degli altri strumenti EFSS non: la possibilità di bloccare la sincronizzazione di determinati tipi di file. Usandolo, ad esempio, puoi impedire che i tuoi rapporti importanti vengano archiviati sui dischi rigidi dei tuoi dipendenti. Tuttavia, una funzionalità più importante che si ottiene con OneDrive for Business è la sincronizzazione selettiva.

La sincronizzazione selettiva ti consente di disabilitare la sincronizzazione per determinate cartelle, impedendo loro di essere memorizzate sul tuo disco rigido. È utile per gli utenti aziendali che utilizzano laptop con unità a stato solido a bassa capacità.

Strumenti di produttività

Gli strumenti che migliorano la produttività sono i punti di forza dei servizi EFSS. Le app integrate consentono di aumentare la produttività consentendo di aprire e modificare file nel cloud dall’interno del client Web utilizzando varie app. 

Ovviamente, OneDrive for Business ha molte app Microsoft sul retro, che ti aiutano ad aumentare la produttività e altro ancora. Il principale tra queste app è, naturalmente, Microsoft Office.

Se decidi di iscriverti a uno dei piani di Office 365, i tuoi dipendenti saranno in grado di scaricare e installare le versioni desktop delle seguenti app:

  • Word: un programma per l’elaborazione di testi e la creazione di documenti
  • Excel: un programma per fogli di calcolo
  • PowerPoint: un programma di presentazione
  • Outlook: una piattaforma di posta elettronica configurabile
  • Accesso (solo PC): un sistema di gestione del database
  • Publisher (solo PC): un’applicazione di desktop publishing

Puoi installare queste app su un massimo di cinque dispositivi per utente. Anche se non scegli un piano con Office 365, puoi comunque aprire e modificare i documenti di Office utilizzando Office Online, che è gratuito. Office Online include Word, Excel, PowerPoint e OneNote. OneNote è un’app per prendere appunti, che ha reso la nostra migliore raccolta di app per prendere appunti.

Microsoft Onedrive-for-business Office365

OneDrive for Business consente inoltre ai tuoi utenti di integrare app di terze parti gratuite e a pagamento nel tuo archivio cloud, a condizione che tale funzione non sia stata disabilitata nel centro di amministrazione. Ciò consente agli utenti di lavorare con strumenti di terze parti senza uscire dalla piattaforma Web OneDrive.

Microsoft Onedrive-for-business-app-biblioteca

La libreria dell’app è suddivisa in categorie, come produttività, analisi e collaborazione. Ciò semplifica la ricerca delle app di cui hai bisogno, ma se hai ancora difficoltà a trovare l’app giusta, puoi cercarla utilizzando la barra di ricerca. La libreria ha dozzine di app e tra queste ci sono Trello, DocuSign, Salesforce e altro ancora.

Sicurezza

Posizionare i dati finanziari o la proprietà intellettuale sensibile nel cloud può essere snervante, tanto più se si utilizzano i servizi di archiviazione cloud più diffusi, come OneDrive. Per questo motivo, la sicurezza del cloud diventa un fattore ancora più importante quando si decide un servizio.

OneDrive for Business crittografa i dati a livello del disco utilizzando BitLocker ea livello di file utilizzando la crittografia AES a 256 bit. La crittografia codifica i tuoi dati per renderli illeggibili senza una chiave segreta. Microsoft archivia quella chiave su un server separato in Azure Key Vault. I tuoi dati vengono inoltre archiviati su server Azure e, se non li conosci, leggi la nostra recensione di Microsoft Azure.

Microsoft utilizza inoltre il protocollo TLS per proteggere i dati in transito dai computer ai propri data center. TLS è un tipo di tunnel sicuro, che utilizza la protezione RSA a 2048 bit per i tuoi dati. Puoi saperne di più a riguardo nel nostro riepilogo SSL vs. TLS. Inoltre, le connessioni non autenticate su HTTP non sono consentite ma vengono invece reindirizzate a HTTPS.

Tuttavia, la crittografia in transito e a riposo non ti aiuterà a proteggerti dagli attacchi che sfruttano le password deboli utilizzate dai tuoi dipendenti. Ciò è possibile perché le password deboli sono molto più sensibili alle crepe della forza bruta rispetto alle chiavi di crittografia. Per questo motivo, ti consigliamo di creare una password complessa.

Un altro alleato nella tua lotta per proteggere le tue credenziali di accesso è l’autenticazione a due fattori. Non è abilitato per impostazione predefinita, ma puoi richiederlo come amministratore. Quando abilitato, gli utenti dovranno inserire un codice di sicurezza speciale quando effettuano l’accesso da una macchina sconosciuta, oltre alle loro credenziali regolari.

Per gli utenti di piccole imprese, ti consigliamo di attivare questa funzione perché significa che anche se qualcuno riesce a rubare le password dei tuoi utenti, tali informazioni non saranno sufficienti per accedere correttamente al tuo account di archiviazione cloud.

OneDrive for Business ti consente di impostare una politica di creazione della password per i tuoi dipendenti, ma le uniche configurazioni sono per le scadenze della password. Non è possibile impostare requisiti di password personalizzati. Tuttavia, le password devono contenere almeno otto caratteri e devono avere tre delle seguenti: lettere maiuscole, lettere minuscole, numeri e simboli.

I piani di Office 365 forniscono anche un centro di gestione e controllo della sicurezza, che impedisce a virus e altri attacchi informatici di danneggiare la tua azienda. Se un attacco ha esito positivo, tuttavia, esiste un modo per recuperare i tuoi file. Inoltre, ha strumenti che mantengono le tue informazioni private e sicure e la funzionalità Single Sign-On.

Inoltre, i tuoi file sui server di Microsoft sono sottoposti a mirroring in almeno due diverse aree di Azure, il che mitiga qualsiasi danno che i disastri naturali potrebbero arrecare a un singolo data center. Inoltre, solo un numero limitato di personale essenziale può accedere ai data center. 

Microsoft ha anche team separati di specialisti che convalidano continuamente i metodi di sicurezza dei suoi data center. Se vuoi saperne di più su tali metodi di sicurezza, leggi il nostro articolo sulla sicurezza del data center.

Supporto

È possibile accedere al supporto dall’angolo in alto a destra del client Web. Ciò consente di cercare argomenti, ma se si desidera accedere al portale di supporto, è necessario fare clic sul collegamento “leggi l’articolo nel browser” in basso. Questo è un modo confuso e non intuitivo per accedere al portale di supporto dal client web.

Tuttavia, una volta raggiunto il portale di supporto, è possibile cercare articoli della guida utilizzando la barra di ricerca o sfogliare per categorie di argomenti come “Inizia”, ​​”Sincronizza”, “File” e “Account e archiviazione”.

La libreria di articoli ha molti articoli che sono scritti in passaggi e hanno immagini per aiutarti a seguire. Inoltre, c’è un centro di formazione di Office 365, che ti aiuta a migliorare le tue abilità usando video, foglietti illustrativi e vari suggerimenti.

Se non riesci a trovare una risposta alla tua domanda nel portale di supporto, puoi ottenere assistenza diretta dal team di supporto tecnico di OneDrive descrivendo il problema e facendo clic sul pulsante “ottieni assistenza”. Verranno visualizzati i collegamenti agli articoli, ma se non sono utili, sotto “chiamami” puoi inserire il tuo numero di telefono e richiedere una chiamata.

La richiamata ti fa risparmiare tempo perché non sarai in attesa. L’assistenza telefonica è disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e Microsoft ti consente persino di sapere per quanto tempo puoi aspettare una chiamata. Abbiamo ricevuto il callback in meno di 14 minuti, che è ciò che la piattaforma ci ha informato di aspettarci. Anche la chat dal vivo è un’opzione.

Tuttavia, il supporto via email non lo è, il che è strano perché è il canale di supporto standard per la maggior parte delle soluzioni EFSS.

Microsoft Onedrive-for-business-community

C’è anche una community di utenti OneDrive attiva. Puoi creare una nuova discussione per ottenere assistenza con il tuo problema, ma puoi anche cercare nei precedenti argomenti del forum nel caso in cui qualcuno abbia già fornito una soluzione. Spesso, chiedere agli utenti e agli esperti IT è un ottimo modo per trovare soluzioni innovative ai problemi.

Il verdetto

OneDrive for Business è uno dei servizi EFSS più popolari grazie al suo basso costo e spazio di archiviazione separato per ogni utente, un’interfaccia piacevole, integrazione con Microsoft Office e molte app di terze parti e un buon supporto.

Inoltre, puoi utilizzare funzionalità che bloccano la sincronizzazione per determinati file, scegli solo alcuni file da sincronizzare,

eseguire una gestione estesa di utenti e gruppi, che include l’assegnazione di ruoli utente. Inoltre, l’esperienza dell’utente su tutte le piattaforme è piacevole e semplice.

Ci sono degli svantaggi, però. Non esiste alcuna sincronizzazione a livello di blocco, ma funziona. Un altro svantaggio è la mancanza del supporto Linux, quindi gli utenti che preferiscono il pinguino dovranno cercare altrove. Inoltre, non è facile accedere al portale di supporto, i rapporti sull’utilizzo non si popolano di dati e l’opzione di ricerca nel portale web è buggy.

Questi non sono problemi enormi, ma potrebbero dipendere dal tuo caso d’uso. Tuttavia, nel complesso, OneDrive for Business è un ottimo servizio. È quello che si adatta alle tue esigenze aziendali, però? Fateci sapere nei commenti qui sotto. Grazie per aver letto.

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map