Recensione di Kaspersky Password Manager – Aggiornato 2020

Recensione di Kaspersky Password Manager

Kaspersky è un nome affermato nella scena della sicurezza fai-da-te e Kaspersky Password Manager è all’altezza della reputazione dell’azienda. È facile da usare, ha molte funzionalità ed è anche abbastanza economico. Tuttavia, in alcune aree è un po ‘corto di cui puoi leggere tutto in questa recensione.


kaspersky-password manager-slider1

kaspersky-password manager-slider2

kaspersky-password manager-slider3

kaspersky-password manager-slider4

kaspersky-password manager-slider5

Precedente

Il prossimo

Kaspersky, la sempre più famosa società antivirus, ha iniziato ad espandere la sua gamma di servizi di sicurezza informatica. Password Manager, offerto à la carte e con il pacchetto Total Security di Kaspersky, offre archiviazione illimitata delle password, sincronizzazione multi-dispositivo e compilazione automatica a un prezzo basso. In questa recensione di Kaspersky Password Manager, vedremo se ha quello che serve per classificarsi tra i migliori gestori di password. 

Le prospettive sono ottimali, poiché il prodotto principale di Kaspersky si colloca tra i migliori software antivirus, come puoi vedere nella nostra recensione su Kaspersky Anti-Virus. Detto questo, abbiamo visto altri gestori di password in bundle con antivirus che non funzionano, in particolare quelli di F-Secure e McAfee. 

Kaspersky sicuramente supera queste opzioni, sebbene non sia ancora all’altezza rispetto ai gestori di password più affermati. Per la gestione delle password di base, potresti fare molto peggio, soprattutto con la convenienza di Kaspersky. Detto questo, se stai cercando un’esperienza più solida, è meglio cercare altrove. 

Punti di forza & Punti di debolezza

Alternative per Kaspersky Password Manager

Caratteristiche

Kaspersky ha più funzionalità di quanto inizialmente previsto, sebbene l’elenco sia ancora più breve di altri gestori di password. Senza autenticazione a due fattori e tipi di accesso limitati, Kaspersky non si accumula con i migliori cani. Tuttavia, ci sono alcune caratteristiche uniche che lo cementano sopra altri gestori di password in bundle antivirus. 

A partire da ciò che è possibile memorizzare, Kaspersky va oltre NordPass, offrendo spazio per accessi online, accessi alle applicazioni, carte di credito, indirizzi e note. Il tuo account viene fornito con una quantità limitata di archiviazione di documenti crittografati. Detto questo, coloro che desiderano archiviare una grande quantità di dati dovrebbero comunque considerare un servizio di archiviazione cloud come Sync.com (leggi la nostra recensione su Sync.com). 

Per quanto riguarda le funzionalità effettive, ci sono alcune cose carine che Password Manager può fare, ma nulla che non abbiamo mai visto prima. Ad esempio, è possibile utilizzare una foto di un documento per trovarlo rapidamente nel Vault e scansionare i dettagli della carta di credito da un’immagine. In pratica, queste funzionalità vanno bene, anche se non siamo rimasti troppo colpiti dal loro utilizzo. 

Verifica password Kaspersky

Simile a 1Password, Kaspersky si integra con haveibeenpwned.com, che è un database pieno di password e account compromessi. A differenza dei centri di sicurezza che abbiamo visto con altri gestori di password, tuttavia, Kaspersky non fornisce un punteggio di sicurezza. Piuttosto, ti fa solo sapere se una delle tue password viene visualizzata su è stata creata. 

kaspersky-parola-check

Sebbene non sia solido come i controlli di sicurezza di altri strumenti, l’offerta di Kaspersky funziona. Utilizzando la password sempre sicura “12345678”, il controllo della password ha rilevato che è stato violato circa 2.938.594 volte. Utile da vedere, sì, ma ci piacerebbe ottenere ulteriori analisi della password, come un punteggio di sicurezza della password. 

Scavando nelle impostazioni di Kaspersky

Kaspersky non ha funzionalità tanto quanto ha impostazioni, simili a RoboForm, anche se con meno profondità. Esistono opzioni di importazione standard per altri gestori di password e browser, esportazione in un file di testo (sebbene non un CSV), siti Web ignorati e blocco automatico dopo periodi di inattività. 

-manager delle impostazioni di Kaspersky-password

Più interessanti sono le opzioni di backup e sincronizzazione. Come la maggior parte dei gestori di password, al di fuori di Steganos, Kaspersky offre l’opzione di sincronizzazione multi-dispositivo. Se sei nervoso per avere la tua password crittografata nel cloud, puoi invece scegliere di archiviarla localmente. In questo modo, non è nemmeno necessario registrarsi per un account. 

Ci sono alcune altre impostazioni uniche, vale a dire la configurazione di un server proxy quando ci si connette a Internet. Se sei ultra paranoico sul furto delle tue password durante il trasporto, un proxy potrebbe aiutarti a nascondere il tuo indirizzo IP. Nota, tuttavia, che non aggiungerà alcuna crittografia come farà una rete privata virtuale. 

Panoramica delle funzionalità di Kaspersky Password Manager

Logo di Kaspersky Password Managerwww.kaspersky.com

A partire da $ 125 al mese Tutti i piani

Sicurezza

2FA

crittografia
AES-256

Conoscenza zero

Chiavi 2FA

Analisi di sicurezza

Sincronizzazione multi-dispositivo

Backup e ripristino

App mobili

Cambia password

Generatore di password

Estensione del browser

Riempimento automatico

Compilazione automatica del modulo

UI del browser

UI desktop

E-mail

Chat dal vivo

Telefono

Centro assistenza

Forum

Supporto 24/7

Di Più

Piano gratuito

Prezzi

Il gestore delle password di Kaspersky non è tanto uno strumento completo quanto un’aggiunta alla suite antivirus esistente di Kaspersky. Per questo motivo, il prezzo è sorprendentemente basso. È disponibile una versione gratuita e Premium. Sebbene il piano gratuito sia limitato, non è troppo costoso per l’aggiornamento. 

Prima di arrivare al prezzo effettivo, parliamo della pagina del prodotto. Kaspersky mostra il prezzo per un anno e che esiste un piano gratuito, ma poco su come i piani si confrontano al di fuori di un breve blurb FAQ in fondo. Ad esempio, l’asterisco accanto al prezzo annuale indica che è il prezzo di lancio per i nuovi clienti, sebbene non chiarisca quale sia il tasso di rinnovo. 

Per quanto riguarda il piano gratuito, la cosa migliore che possiamo dire è che è gratuito. Come McAfee True Key, hai un limite di 15 voci. Inoltre, con servizi come LastPass che offrono spazio di archiviazione illimitato e sincronizzazione multi-dispositivo gratuitamente, Kaspersky non farà il nostro miglior elenco di gestori password gratuiti. È importante notare che anche le “voci” contano i documenti. 

Sebbene sia possibile utilizzare il piano gratuito come versione di prova, è meglio acquistare un abbonamento Premium e usufruire della garanzia di rimborso di 30 giorni. Sei costretto ad acquistare un anno in anticipo, ma finché chiedi un rimborso entro il primo mese, Kaspersky ti restituirà tutti i tuoi soldi. 

Abbattere la versione Premium

L’aggiunta più notevole alla versione Premium sono le voci illimitate. Altrimenti, è lo stesso del piano gratuito in ogni modo. L’unica limitazione è il numero di utenti. Ogni licenza è valida solo per un utente, a differenza del piano Famiglia di 1Password, che copre cinque utenti, come puoi vedere nella nostra recensione di 1Password. 

Abbattendo il prezzo annuale di $ 14,99, Kaspersky si riduce a poco meno di $ 1,25 al mese, che è appena superiore al gestore di password più economico che abbiamo visto, LogMeOnce. Come puoi vedere nella nostra recensione di LogMeOnce, tuttavia, quel servizio è economico per un motivo. 

Per quanto riguarda un rispettabile gestore di password, la prossima opzione più economica è RoboForm, che costa circa $ 2 al mese. Il prezzo è impressionante da solo, ma lo è ancora di più come parte di un pacchetto di sicurezza. Kaspersky Total Security, che include il gestore delle password, può proteggere fino a cinque dispositivi per due utenti per soli $ 10 in più rispetto all’acquisto di due licenze di Password Manager. 

Facilita di utilizzo

Iscriversi a Password Manager non è difficile, anche se la fitta formazione di Kaspersky può rendere difficile trovare dove devi andare. Una ricerca su Google o uno dei collegamenti in questa recensione ti porterà sulla strada giusta. Trovare la pagina del prodotto è metà della battaglia. Da lì, puoi scaricare subito l’app. 

Se stai pagando, dovrai inserire i dati della tua carta di credito, ma in caso contrario, puoi creare un account all’interno dell’installer. Se hai già un account Kaspersky, puoi accedere utilizzando le tue credenziali normali. Detto questo, non è necessario creare un account. Puoi saltare il processo purché tu sia soddisfatto con il backup e la sincronizzazione disattivati. 

kaspersky-skip-conto-creazione

All’interno dell’applicazione, Kaspersky ci ha scioccato. Abbiamo acquisito familiarità con gli strumenti di gestione delle password barebone, soprattutto quando si tratta di un’aggiunta ai servizi di sicurezza informatica esistenti. L’applicazione sembra più vicina a Dashlane che a F-Secure Key, e questa è una buona cosa, come puoi leggere nella nostra recensione di Dashlane. 

kaspersky-password manager-interfaccia

Utilizzo di Kaspersky Password Manager su Windows

Kaspersky elimina alcune delle convenzioni stabilite da altri gestori di password. Ad esempio, invece di contenere più voci per lo stesso sito Web, è possibile collegare gli account alla stessa voce. Se, come noi, gestisci più account Gmail, non devi creare una voce separata per ciascuno di essi. 

kaspersky-password manager-multiple-iscrizioni

Non c’è neanche alcun ordinamento. A differenza di altri gestori di password, in cui è possibile organizzare le voci in ordine alfabetico o in “uso recente”, con Kaspersky è possibile invece trascinare gli accessi, posizionandoli come desiderato. Funziona bene con il layout basato su riquadri di default di Kaspersky, ma meno con la visualizzazione elenco. 

kaspersky-password manager-list-view

Sebbene questo approccio sia ottimo per un numero limitato di account, le cose possono diventare rischiose quando si ha a che fare con centinaia di accessi. Per fortuna, Kaspersky offre strumenti per organizzare il tuo caveau digitale. Puoi inserire le voci in cartelle o contrassegnarle come preferite, anche se l’organizzazione si ferma qui. Kaspersky non offre un sistema di tagging approfondito come 1Password. 

Non fornisce neanche campi personalizzati. Quando aggiungi una password, puoi inserire il nome dell’account, la password e una nota, ma è tutto. Non è possibile allegare documenti o aggiungere ulteriori campi a una voce, il che è strano, dato che Kaspersky supporta l’archiviazione di documenti crittografati. 

Utilizzo di Kaspersky Password Manager su Chrome

Nel browser, Kaspersky offre una versione ridotta dell’applicazione desktop. L’estensione del browser – che è disponibile per alcuni dei migliori browser, come Internet Explorer, Firefox, Safari e Google Chrome – Kaspersky mostra i tuoi accessi online, carte di credito e indirizzi. Altre categorie, ad esempio note e documenti protetti, sono riservati per l’applicazione desktop. 

kaspersky-password manager-browser estensione

L’estensione del browser funziona, ma l’esperienza non è fluida come con altri gestori di password. Ad esempio, non è possibile generare una password da un campo di immissione. Piuttosto, devi navigare verso l’estensione, aprire le impostazioni e quindi aprire il generatore di password. In questo modo si chiude l’estensione e si apre una finestra completamente nuova. 

Ci sono alcune altre strane decisioni di progettazione con l’estensione. Ad esempio, durante il riempimento automatico – che funziona bene – c’è una scheda per inviare feedback a Kaspersky. Anche se questo sarebbe utile in un’applicazione beta, Password Manager è completamente rilasciato. Non interrompe l’esperienza, ma è meno fluido di altri gestori di password. 

kaspersky-password manager-riempimento automatico

Sicurezza

Kaspersky utilizza la crittografia AES-256 per proteggere i tuoi accessi, che è standard per la maggior parte dei software di gestione delle password. Un modello a conoscenza zero viene utilizzato anche per la password principale, il che significa che Kaspersky non è riuscito a decrittografare il Vault anche se lo desiderasse. Tuttavia, ci sono alcune sciocche sviste per misure di sicurezza più banali. 

A partire dalla crittografia, AES-256 è il meglio del meglio, come puoi leggere nella nostra descrizione della crittografia. La chiave AES viene generata utilizzando la password principale, che consente anche di accedere. 

Come la maggior parte dei gestori di password, Kaspersky utilizza una funzione di derivazione delle chiavi per autenticare il tuo account, in questo caso PBKDF2. Non siamo riusciti a scoprire se è stato aggiunto alcun hash supplementare a KDF. 

Poiché Kaspersky non vede mai la tua password, sei bloccato nel caso in cui la dimentichi. I backup sono disponibili, per fortuna, anche se preferiamo i kit di backup come quelli offerti da RememBear e 1Password. Tuttavia, se si dimentica la password, è possibile ripristinare il backup su un account completamente nuovo. 

Quell’altro account esiste ancora, un fatto ancora più preoccupante, considerando che Kaspersky non offre un’autenticazione a due fattori. Le password complesse sono una cosa, ma se per qualsiasi motivo qualcuno fosse in grado di forzare il tuo account, 2FA potrebbe essere una grazia salvifica. Sfortunatamente, non offre alcuna forma di autenticazione a più fattori. 

Gestore password Privacy Woes

La connessione di Kaspersky alla privacy è stata in discussione per un po ‘, con notizie secondo cui la società russa stava consegnando i dati degli utenti al governo russo un paio di anni fa. È sentito dire, per la maggior parte, e non possiamo confermare nulla (Putin non ha ancora risposto alle nostre e-mail), ma è qualcosa di cui dovresti comunque essere consapevole. 

Vorremmo sottolineare l’informativa sulla privacy, tuttavia. Alle FAQ nella parte inferiore della pagina del prodotto Password Manager, Kaspersky afferma che “… rispetta completamente la privacy degli utenti”. Tuttavia, nel programma di installazione, è necessario selezionare una casella che dice: “Sono consapevole e accetto che i miei dati verranno gestiti e trasmessi (anche a paesi terzi) …”

Scavando nell’informativa sulla privacy, Kaspersky afferma che non elaborerà i dati sensibili, che definisce “religione, opinioni politiche, preferenze sessuali o salute”. Altre informazioni vengono raccolte e possono essere condivise all’interno di Kaspersky e con i partner nell’elaborazione dei dati, nella pubblicità e in altri servizi. 

Il modello a conoscenza zero è ancora intatto; Kaspersky non vede la tua password principale o i contenuti del tuo vault crittografato. Tuttavia, le informazioni del tuo account vengono archiviate e probabilmente condivise con altre parti. Non siamo qui per fare dichiarazioni politiche sul fatto che Kaspersky stia consegnando dati al governo russo. Ti stiamo solo informando. 

Supporto

Uno dei vantaggi di utilizzare un gestore di password in bundle antivirus è il supporto. Kaspersky ha già un solido sistema di supporto che offre una vivace comunità e molte risorse di auto-aiuto. Detto questo, a causa della fitta gamma di prodotti di Kaspersky, trovare supporto può essere complicato. 

Contattare Kaspersky è particolarmente difficile. Puoi richiedere supporto tecnico, ma devi disporre di un account Kaspersky e non c’è un lasso di tempo per una risposta. 

Avrai bisogno del tuo codice di attivazione a portata di mano anche per richiedere assistenza, poiché la linea è disponibile solo per gli utenti paganti. Sebbene comprendiamo di limitare il supporto tecnico ai clienti paganti, ci sarebbe piaciuta una linea più diretta. 

kaspersky-contatto-page

È necessario consultare prima la knowledge base. Kaspersky fa il meglio che può con la vasta gamma che ha, suddividendo gli articoli per sistema operativo e quindi per prodotto. Password Manager, in particolare, ha 17 articoli al momento della stesura, che coprono i requisiti di sistema per alcuni errori comuni. 

kaspersky-knowledge

Gli articoli vanno bene, rispondendo direttamente alla maggior parte delle domande con schermate e istruzioni dettagliate. Vogliamo solo vedere di più. Rispetto ai prodotti antivirus di Kaspersky, gli articoli di Password Manager non sono all’altezza. I suoi prodotti più importanti hanno più sottocategorie di articoli, guide introduttive e altro ancora. 

La comunità di Kaspersky

Di gran lunga, le risorse di supporto più utili sono la community di Kaspersky, anche se è un po ‘difficile navigare. Ogni elemento nella pagina principale della community è contrassegnato con inglese e russo, il che non ha molto senso. Tuttavia, la community di Password Manager è attiva e utile, quindi vale la pena leggere attentamente. 

kaspersky-community

Navigando nelle discussioni recenti, i moderatori di solito rispondevano nel giro di poche ore. In alcuni casi, era solo una risposta affermando di contattare Kaspersky. Tuttavia, in altri, abbiamo scoperto che i membri della comunità fornivano istruzioni dettagliate per la risoluzione di determinati problemi. 

Data la rapidità con cui la comunità è in grado di affrontare i problemi, si consiglia di contattare prima la gente. Il supporto è complessivamente discreto, con articoli dettagliati e forum vivaci, anche se ci sono alcuni problemi quando si tratta di ricevere supporto diretto. È chiaro che Kaspersky si concentra maggiormente sugli altri suoi prodotti, il che è un peccato. 

Il verdetto

Kaspersky funziona molto bene con Password Manager, offrendo più tipi di accesso, un’interfaccia facile da usare e un’eccellente sicurezza a prezzi convenienti. Tuttavia, spendere un dollaro in più ogni mese può ripagare. Sebbene Password Manager sia un ottimo affare, è ancora carente rispetto a Dashlane, 1Password e LastPass, tutti classificati nel nostro miglior gestore di password per le piccole imprese (leggi i nostri confronti Dashlane vs. LastPass e Dashlane vs. 1Password).

Ciò è principalmente dovuto alla funzionalità che manca a Password Manager. Non puoi condividere le voci con altri utenti, non esistono opzioni 2FA e sebbene ti vengano offerti più tipi di voci, non puoi personalizzare i campi in ciascuna voce. Password Manager è uno strumento decente, ma è meglio come parte di Total Security, non da solo. 

Cosa ne pensi di Password Manager? Hai intenzione di provare il piano gratuito? Fateci sapere la vostra esperienza nei commenti qui sotto e, come sempre, grazie per la lettura. 

Kim Martin
Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me