Recensione di Encryptr – Aggiornato ad aprile 2020

Recensione di Encryptr

Encryptr è l’ingresso di SpiderOak nel mercato dei gestori di password e dobbiamo dire che c’è molto da apprezzare quando si tratta di facilità d’uso. Tuttavia, riteniamo che potrebbe fare un po ‘di più, anche se, visto che è gratuito, non dovremmo lamentarci troppo. Leggi la nostra recensione completa su Encryptr per i dettagli.


encryptr-slider1

encryptr-slider2

encryptr-slider3

encryptr-slider4

encryptr-slider5

Precedente

Il prossimo

Encryptr è un gestore di password di SpiderOak, che è un’azienda focalizzata sul backup online. Abbiamo elogiato il servizio per la sua eccellente sicurezza e privacy nella nostra recensione SpiderOak ONE, anche se abbiamo tagliato alcuni punti per il servizio clienti poco brillante e alcuni problemi di facilità d’uso.

In questa recensione di Encryptr, vedremo se questo gestore di password open source gratuito non rientra nelle stesse aree del servizio di backup a pagamento. Lungo la strada, parleremo anche di funzionalità, sicurezza, prezzi e supporto, il tutto prima di dare il nostro verdetto. 

Sebbene Encryptr sia un gestore di password attraente e facile da usare, è gravemente privo di funzionalità. In un certo senso, sembra che SpiderOak abbia abbandonato del tutto lo strumento, con alcune funzionalità di base mancanti persino anni dopo essere state annunciate. Tuttavia, Encryptr è totalmente gratuito, quindi vale la pena provare se suona come la tua borsa.

Punti di forza & Punti di debolezza

Alternative a Encryptr

Caratteristiche

Encryptr non ha praticamente funzionalità. A parte la sincronizzazione multi-dispositivo e il supporto per alcuni tipi diversi di voci, Encryptr non offre alcuna funzionalità. Sebbene ciò aiuti l’usabilità, l’app sembra troppo sterile. Nel giro di pochi anni Encryptr è in circolazione, avremmo sperato di più in termini di funzionalità. 

La migliore funzionalità è il supporto della piattaforma. Encryptr supporta Windows, macOS, Linux, Android e iOS. Tuttavia, supporta le versioni precedenti di questi sistemi operativi. 

Gli utenti Apple devono essere abbastanza aggiornati, con Encryptr che supporta macOS 10.7+ e nuove versioni di iOS. Detto questo, l’APK è disponibile per l’installazione di Android e il programma di installazione di Windows funziona su tutto, da XP a Windows 10. 

Extension Woes

Il supporto della sua piattaforma non si estende ai browser, tuttavia. Encryptr non ha estensioni del browser. Anche se questo è fastidioso in quanto non è possibile accedere alle password dal browser, la mancanza di un’estensione comporta una serie di problemi. Poiché Encryptr non interagisce con il tuo browser, la compilazione automatica e l’acquisizione automatica sono fuori questione. 

Ciò significa che dovrai aggiungere tutte le password manualmente. Inoltre, dovrai mantenere Encryptr aperto se desideri un accesso rapido alle tue password. SpiderOak semplifica la copia dei campi di immissione: un doppio clic o un tocco riempirà gli Appunti, ma non è un sostituto adatto per il riempimento automatico.

Nemmeno Encryptr può importare o esportare le tue password. Sebbene non sia il primo gestore di password a saltare la funzionalità di importazione, la mancanza di un’opzione di esportazione punge. Se in qualsiasi momento desideri saltare la nave, dovrai spostare manualmente le tue password su un altro strumento di gestione. 

Ancora più frustrante è che SpiderOak ha affermato che gli sviluppatori stavano lavorando su una funzione di importazione / esportazione due anni fa e non hanno ancora terminato. 

Cosa manca a Encryptr

Sfortunatamente, i principali punti di discussione di questa sezione riguardano ciò che manca a Encryptr. La compilazione automatica e l’acquisizione automatica sono i maggiori difetti. Tuttavia, ci sono alcune altre funzioni mancanti che rendono difficile l’utilizzo pratico di Encryptr. 

Ad esempio, non è possibile memorizzare voci personalizzate. Sebbene Encryptr fornisca una categoria generale per le voci, non è possibile aggiungere nuovi campi alle voci generali. Aggiungere, diciamo, le informazioni sul passaporto non è diverso dall’inserire tutto in NotePad e crittografare il file utilizzando il nostro miglior software di crittografia. 

Encryptr può memorizzare password e carte di credito, ma non molto altro. Come strumento gratuito, è difficile per noi criticare perché, francamente, funziona. Tuttavia, strumenti come LastPass, Bitwarden e KeePass offrono più funzionalità gratuitamente. Encryptr non soffre di essere cattivo, ma semplicemente di essere mediocre. 

Panoramica delle funzionalità di Encryptr

Logo di Encryptrspideroak.com

Gratuito

Sicurezza

2FA

crittografia
AES-256

Conoscenza zero

Chiavi 2FA

Analisi di sicurezza

Sincronizzazione multi-dispositivo

Backup e ripristino

App mobili

Cambia password

Generatore di password

Estensione del browser

Riempimento automatico

Compilazione automatica del modulo

UI del browser

UI desktop

E-mail

Chat dal vivo

Telefono

Centro assistenza

Forum

Supporto 24/7

Di Più

Piano gratuito

Prezzi

Encryptr è un gestore di password gratuito, senza infastidire le donazioni o un piano premium. Ha guadagnato un posto a fianco di LastPass e Bitwarden nella nostra migliore linea di gestione password gratuita, anche se non è riuscito in un’area chiave. Poiché SpiderOak è privo di funzionalità quando si tratta di Encryptr, mancano alcune funzionalità.

Prima di affrontare alcuni problemi con il modello di Encryptr, parliamo di ciò che è incluso gratuitamente. A differenza di NordPass, che limita gli utenti gratuiti alla gestione delle password solo locale, Encryptr utilizza il cloud di SpiderOak per la sincronizzazione multi-dispositivo. Le tue voci non sono limitate come lo sono con McAfee True Key o Kaspersky Password Manager. 

Come tecnici che hanno visto innumerevoli strumenti gratuiti con una sorta di cattura, Encryptr sembra troppo bello per essere vero. Tuttavia, non possiamo trovare un motivo per non fidarci di SpiderOak. 

La parte di backup online dell’azienda ha ottenuto voti quasi perfetti per sicurezza e privacy. Considerando che Encryptr condivide le stesse politiche e gli stessi standard di sicurezza del servizio di backup, non dobbiamo preoccuparci molto. 

Non libero da preoccupazioni

Secondo l’articolo “Prezzi di Encryptr” nella knowledge base, SpiderOak afferma che il servizio è “offerto così com’è senza la garanzia di un determinato ciclo di vita, o di sviluppo o supporto continui” e per questo motivo, è offerto gratuitamente. 

In termini di supporto, SpiderOak ha tenuto il passo con Encryptr, quindi non abbiamo preoccupazioni. Le informazioni sul gestore delle password, tuttavia, sono scarse. 

La natura riservata di SpiderOak nei confronti di Encryptr significa che c’è poco in termini di informazioni sulla sicurezza o supporto diretto che circonda il prodotto. Anche se è difficile criticare Encryptr su questo argomento perché è gratuito, il fatto è che altri gestori di password gratuiti offrono di più in termini di documentazione e supporto. 

Ci piace che Encryptr sia gratuito, chiariamolo. Tuttavia, vogliamo anche sottolineare le concessioni che vengono fatte da SpiderOak nel processo di rendere Encryptr gratuito. 

Facilita di utilizzo

Encryptr occupa solo una singola pagina sul sito Web di SpiderOak. Qui troverai quattro pulsanti relativi ai download per piattaforme diverse. Facendo clic sul grande pulsante “scarica ora”, ti verrà mostrato un elenco di programmi di installazione per Linux, macOS, Windows, Android e iOS. 

encryptr-download

Invece di un lungo elenco di versioni diverse per varie iterazioni dello stesso sistema operativo, SpiderOak fornisce un singolo programma di installazione per iOS, Android, macOS e Windows. È disponibile anche il file APK per Android, quindi puoi installare Encryptr su dispositivi jailbreak e su dispositivi Android che non hanno accesso al Google Play Store. 

L’installazione è andata senza intoppi, anche se il programma di installazione non ti chiede se desideri avviare l’applicazione una volta terminata. Utilizzando l’icona del desktop, Encryptr si avvierà e ti chiederà di accedere. Se sei nuovo, puoi fare clic sul link “Nuovo in Encryptr” per creare un account direttamente nell’applicazione. 

encryptr-creare-conto

Utilizzando Encryptr

Dopo esserti registrato e aver effettuato l’accesso, Encryptr si apre con una rivendicazione di “semplice gestione della password” e, dalle prime impressioni, saremo d’accordo. Nell’applicazione sono presenti solo due pulsanti, uno per le impostazioni e un altro per le voci. 

encryptr-start-up

Cominciamo con le impostazioni, perché è sorprendentemente il più semplice dei due. Nel menu delle impostazioni, l’unica cosa che puoi cambiare è la tua password principale. Altrimenti, puoi inviare feedback direttamente attraverso l’applicazione, in cui valuti la tua esperienza attraverso un breve questionario. Non è di per sé un supporto, ma potresti lasciare problemi nella sezione commenti. 

encryptr-feedback

Passando all’aggiunta di voci, puoi iniziare a riempire il tuo vault password usando l’icona “più” nell’angolo in alto a destra. Encryptr supporta solo tre tipi di voci: password, carte di credito e “generale”. L’ultimo potrebbe essere usato per qualsiasi cosa. 

Tuttavia, Encryptr fornisce solo campi per un’etichetta, alcuni testi e note generali, il che significa che non puoi diventare troppo creativo con le voci generali, come puoi fare con 1Password (leggi la nostra recensione 1Password). 

encryptr-nuova-password

Aggiungere nuove voci è semplice e trovare ciò di cui hai bisogno non è neanche troppo difficile. Encryptr fornisce utilmente una barra di ricerca per rintracciare rapidamente le password. 

Tuttavia, non ci sono opzioni di filtro. Come F-Secure Key, Encryptr sembra a posto con poche voci. Tuttavia, quando le password iniziano ad accumularsi, le opzioni di filtro diventano indispensabili e Encryptr non ne fornisce alcuna. 

Funzionalità di trading per usabilità

Come abbiamo discusso nella sezione “caratteristiche” sopra, Encryptr non offre molte funzionalità al di fuori della memorizzazione e della sincronizzazione delle password. Sembra che alcune delle decisioni di progettazione si siano concentrate troppo sull’usabilità e, nel processo, abbiano sacrificato la funzionalità. Per alcuni contesti, i pochi paragrafi sopra descrivono tutto ciò di cui Encryptr è capace.

encryptr interfaccia

Non esiste un’estensione del browser, la compilazione automatica non è possibile e non è possibile memorizzare voci personalizzate. Encryptr ha un generatore di password, ma anche il nostro generatore di password ha più opzioni. Non puoi generare una password al volo o configurare il numero di caratteri che ha. Piuttosto, Encryptr genera automaticamente una password quando si crea una nuova voce. 

Sebbene possiamo apprezzare la sua dedizione alla facilità d’uso e il fatto che Encryptr sia gratuito, non si può negare quanto poco ha da offrire l’applicazione. Certo, può archiviare e sincronizzare le tue password, ma ci sono molte altre opzioni che lo fanno e altro ancora gratis.

Sicurezza

SpiderOak è un servizio di backup ed è chiaro che è l’obiettivo dell’azienda, rispetto a Encryptr. Non c’è nulla nel modo di documentazione che riguarda direttamente Encryptr. Tuttavia, SpiderOak ha diversi documenti tecnici su come funziona il suo cloud, come sei autenticato e come i tuoi dati sono protetti. Usandolo, possiamo avere un’idea di quanto sia sicuro Encryptr. 

Cominciamo con l’autenticazione. Encryptr è un gestore di password a conoscenza zero, che non dovrebbe sorprendere, considerando che SpiderOak ONE ha ottenuto un punteggio quasi perfetto per la privacy nella nostra recensione. A partire dalla tua password, viene l’hash e salato usando PBKDF2 e SHA-256. La chiave generata da questa funzione viene utilizzata per crittografare i dati utilizzando AES-256. 

Come puoi leggere nella nostra descrizione della crittografia, AES-256 è praticamente la cosa migliore in circolazione. Encryptr ha un modello simile a molti gestori di password, ovvero utilizza un risultato con hash e salato della password per l’autenticazione e la gestione della chiave AES. 

Tutto ciò accade anche localmente, il che significa che SpiderOak o chiunque abbia accesso al suo cloud non può decrittografare le password. 

Vantaggi del backup online 

Con la maggior parte dei gestori di password, dobbiamo prendere le informazioni di sicurezza al valore nominale. Alcuni servizi, come Dashlane, forniscono un white paper dettagliato sulla sicurezza in modo da poter dare un’occhiata ai dettagli tecnici. Tuttavia, nella maggior parte dei casi la sicurezza è ridotta a punti elenco di marketing.

Come servizio di backup online aziendale, SpiderOak ha già molte informazioni tecniche disponibili. Sebbene non ci sia un white paper che riguarda direttamente Encryptr, ci sono quattro documenti relativi al cloud di SpiderOak, alla gestione delle chiavi e alla memorizzazione sicura dei dati. Per questo motivo, possiamo avere una buona idea di come funziona Encryptr. 

Inoltre, Encryptr è open source. Come KeePass, puoi visualizzare il codice sorgente su GitHub non solo per modificare il funzionamento del programma, ma anche per vedere come funziona a livello tecnico. 

È facile dubitare di Encryptr, dato come possono essere oggi le aziende affamate di dati (leggi la nostra recensione di Avast per questo). Tuttavia, sembra che SpiderOak offra davvero Encryptr per buona volontà. Per quanto riguarda la sicurezza, non possiamo trovare nulla che parli al contrario.

Supporto

Come abbiamo accennato nella sezione “prezzi” sopra, SpiderOak adotta un approccio pratico a Encryptr, e questo supporta. C’è una sezione della knowledge base dedicata a Encryptr, ma non troverai nessuna risposta utile lì. Se hai bisogno di assistenza, puoi contattare SpiderOak e sperare in una risposta, o Google la tua domanda. 

La “knowledge base” contiene sette articoli, una pagina di download e una guida introduttiva. Chiamare le voci “articoli” è un po ‘generoso, però. SpiderOak ha dedicato esattamente un paragrafo a ciascuna delle sette voci, la maggior parte delle quali parla di funzionalità su cui il team di sviluppo sta lavorando. 

encryptr-faq

Ancora una volta, siamo in una posizione precaria in cui non possiamo criticare Encryptr perché, beh, è ​​gratuito. SpiderOak non è in alcun modo obbligato a offrire risorse di auto-aiuto più di quelle attualmente offerte. Tuttavia, secondo i nostri standard, Encryptr offre troppo poco in termini di supporto fai-da-te, il che è aggravato dal fatto che non puoi ricevere supporto diretto. 

Encryptr viene offerto così com’è senza “sviluppo o supporto continui”. Puoi inviare una richiesta tramite il centro di supporto di SpiderOak o una richiesta di funzionalità tramite l’app Encryptr. Tuttavia, SpiderOak chiarisce che potrebbe non rispondere alle richieste di supporto. 

encryptr-contatto-page

Il verdetto

Encryptr è un ottimo strumento per quello che è: un gestore di password barebone in grado di crittografare password e carte di credito. Tuttavia, sul mercato sono disponibili molte opzioni migliori, anche gratuite. 

Sembra che SpiderOak abbia messo pochissime risorse in Encryptr e, per il prezzo richiesto, va bene. Anche se non stiamo condannando la decisione di SpiderOak di rendere Encryptr un prodotto gratuito e autonomo, non fa il taglio per noi. 

Cosa ne pensi di Encryptr? Lo scaricherai e lo proverai? Facci sapere nei commenti qui sotto e, come sempre, grazie per la lettura.

Kim Martin
Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me