Che cos’è il torrenting? 4 cose che devi sapere

Probabilmente hai sentito parlare della pirateria su Internet e della violazione del copyright e che ciò è reso possibile da qualcosa chiamato torrenting. Ma cos’è esattamente il torrenting? Come funziona? In questo articolo Cloudwards.net ti spiegherà cos’è il torrenting, i rischi associati al torrenting e come puoi iniziare e scaricare i file da solo.


Prima di iniziare, renditi conto che il torrenting è una specie di condivisione di file e non è intrinsecamente illegale. Tuttavia, la maggior parte delle cose che trovi sui siti torrent è materiale protetto da copyright e il download non è assolutamente consentito; se invii un film, un libro o un gioco in streaming, infrangi la legge. Quello che fai dipende da te, ma sappi che lo stai facendo da solo.

Come funziona il torrenting

Quando scarichi qualcosa da Internet, di solito fai clic su un pulsante di download e i file arrivano sul tuo computer come la manna dal cielo. Il torrent funziona in modo diverso da quello: anziché prendere un file da un singolo server e scaricarlo in un colpo solo, un torrent (chiamato anche “tracker”) spezzerà il file grande e lo taglierà in piccoli pezzi, chiamati “pacchetti”. ”

Questi pacchetti si trovano su un server nella sua interezza (chiamato “seminatrice”), ma sono anche condivisi su una rete di computer e scaricano anche lo stesso file. Questi “peer” (o “sanguisughe” in torrentspeak) hanno tutti parti leggermente diverse dello stesso file. Il file torrent che hai scaricato tiene traccia di chi ha quale pacchetto e si alterna da dove stai scaricando.


© Wikipedia

Ogni leecher funge da minuscolo server. Ciò riduce significativamente il carico complessivo della rete e lo rende molto interessante per le persone che eseguono una larghezza di banda limitata; il rovescio della medaglia è che mentre stai scaricando, stai anche caricando, aumentando la tensione sulla tua connessione Internet.

Di conseguenza, il processo di download è in media più lento rispetto a un download diretto; generalmente è molto più lento all’inizio e quindi inizia ad accelerare man mano che procedi. Ciò ha a che fare con il fatto che la velocità di download e quella di upload sono collegate fino a un certo punto: più puoi contribuire al torrent, più puoi assorbire in cambio.

Un altro fattore che rallenta i torrent è che la connessione di download è generalmente molto meno stabile, quindi aspettati di vedere più interruzioni di quelle a cui sei abituato con i download diretti. Se hai una connessione molto veloce la differenza è trascurabile, ma le persone con connessioni più lente potrebbero sentirsi frustrate dai continui rallentamenti.

Rischi di torrenting

Esistono pochissimi rischi associati all’effettivo processo di torrenting: dal momento che lo stai scaricando da una rete di peer, le possibilità che un virus informatico faccia l’autostop sono minori di quanto non lo siano con i download regolari. Anche la community di torrent aiuta in questo, poiché la maggior parte delle persone lascerà commenti sotto un torrent che ti dicono se è buono o cattivo.

Vale comunque la pena cercare i troll che mettono su file carichi di virus e ricordare che quando qualcosa sembra troppo bello per essere vero, di solito lo è. È meglio stare lontano dai caricatori che non conosci e anche dai torrent che non hanno commenti sotto di loro o potresti scoprire che il tuo computer è caduto vittima di criminali informatici o uno scherzo particolarmente brutto.

Torrenting e violazione del copyright


© PRSA-NY

Come abbiamo detto prima, il download di materiale protetto da copyright è illegale e la minaccia di essere citati in giudizio è probabilmente il rischio maggiore durante il torrenting. Gli attivisti anti-pirateria sostengono che la violazione del copyright (la maggior parte è avvenuta attraverso il torrenting) sta costando all’economia degli Stati Uniti $ 250 miliardi all’anno e non la stanno prendendo in giro.

Se tale cifra sia corretta è contestata, ma la repressione della violazione del copyright è sicuramente una realtà. Diversi paesi hanno chiuso completamente l’accesso a siti di condivisione di file come The Pirate Bay e Kickass Torrents, mentre persone negli Stati Uniti sono state citate in giudizio per aver scaricato film illegalmente. Generalmente questi semi non arrivano a nulla, ma potresti essere sfortunato e ottenere un giudice che lo farà rimanere.

Il modo migliore per schivare quel particolare proiettile è fermare il torrenting o, più probabilmente, usare una VPN per mascherare il tuo footprint digitale. Abbiamo compilato un elenco delle migliori VPN per il torrenting, ma se decidi di usarne una diversa sappi che non tutte le VPN sono create uguali in questo senso.

Hai bisogno di una VPN che nasconda la tua traccia di down e upload, non solo i siti che visiti e preferibilmente ha anche un kill switch, quindi non ti ritrovi a fare il torrent attraverso una connessione aperta quando la VPN cade. Anche il mascheramento DNS è un vantaggio utile, così come qualsiasi altra misura di sicurezza.

Introduzione al Torrenting

Con la tecnologia e le cose legali fuori mano, andiamo al divertimento: il torrenting. Ora, davvero non ti consigliamo di iniziare senza una sorta di VPN in atto, quindi dai un’occhiata al nostro miglior articolo VPN e torna da noi, soprattutto se vivi negli Stati Uniti, in Europa o in Canada. Sebbene gli ISP abbiano smesso di inviare avvisi sul copyright, è meglio essere sicuri che dispiaciuti.

Ora, prima di trovare i torrent, devi avere un programma speciale per essere in grado di collegarti a seeders e sanguisughe, chiamato “client”. Ci sono molte tra cui scegliere, ma µTorrent, Transmission e BitTorrent sono i più popolari, con Transmission è il mio preferito per la sua semplice interfaccia.

Con uno di quelli installati e la tua VPN attiva e funzionante, ora puoi andare su Internet e trovare un sito di torrenting. Due dei siti più grandi sono The Pirate Bay e Kickass Torrents, ma poiché si muovono molto, è meglio cercarli su Google per trovarli (le forze dell’ordine li inseguono in tutto il mondo in un Tom & Inseguimento in stile Jerry). Un’altra opzione è quella di consultare il nostro miglior articolo alternativo sui siti torrent.

The Pirate Bay ha la maggior parte delle cose ed è abbastanza facile da cercare; come bonus la sua sezione commenti di solito ha più persone che dicono cose sul torrent che desideri, quindi potresti voler iniziare da lì. Inserisci quello che vuoi trovare (non dimenticare di fare clic sulla categoria in cui si troverà o scoprirai esattamente quanto è vera la Regola 34) e sarai portato ai risultati.

Ti consigliamo di trovare un torrent “sano”, che abbia un sacco di seeders e sanguisughe (ci sono numeri dietro il nome del torrent, nessuno screenshot perché, beh …), ma non è neanche troppo sproporzionato . Come regola generale, tre sanguisughe per seminatrice sono molto buone, mentre più di cinque per seminatrice lo stanno spingendo.

Leggi i commenti molto velocemente per assicurarti di non avere a che fare con una bufala, anche se ricorda che è ancora Internet, quindi i troll abbondano. Una volta che sei soddisfatto, fai clic su “ottieni questo torrent” e sei fuori. Pirate Bay utilizza collegamenti magnetici, quindi dopo aver fatto clic probabilmente sei pronto per partire, ma se scegli Kickass Torrents dovrai trovare il file torrent tracker scaricato e aprirlo manualmente. Ad ogni modo, non resta che attendere il completamento del download.

Pensieri finali

E questo è davvero tutto ciò che c’è da fare. Ricorda che la condivisione dei file è legale, la violazione del copyright no. Usa sempre una VPN, il nostro preferito in questo caso è ExpressVPN (leggi la nostra recensione ExpressVPN per scoprire perché) per assicurarti di non ricevere Johnny Law dopo di te. Oltre a ciò, buona caccia!

Cosa ne pensi del torrenting? Hai domande dopo aver letto questo articolo? Facci sapere nei commenti qui sotto, grazie per aver letto.

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map